Progetti

sottovoce | concerti fatti in casa

Prendere l’idea di base dell’house concert («io ci metto la casa, tu porti la birra e lui intanto suona sul divano»), ibridarlo con quella di tour («e se cambiassimo casa ogni volta?») e filtrarlo attraverso l’occhio documentario di un’esperienza come i Concert à emporter di Vincent Moon. Nasce così sottovoce, una rassegna di concerti fatti – letteralmente – in casa, dall’ideazione alla realizzazione: musica a domicilio, dentro i salotti, le camerette, le cucine, sui balconi, nei giardini; ci si trova tra amici, conoscenti, sconosciuti e si condivide l’esperienza, che poi diventa un video-podcast su YouTube.

Tutti i dettagli nel sito dedicato al progetto: sottovo.ce.it.


dance dance dance

Una serata indie, di quelle dove si ascolta bella musica e poi si balla. Partiamo come ospiti del Circolo Gagarin di Busto Arsizio, ma siamo anche nomadi e potresti trovarci presto sotto casa tua.


spazio21_logo

[spazio21]

Uno spazio culturale costruito dentro uno spazio industriale dismesso in mezzo ad un tripudio di modernissime villette a schiera. Tra aprile e luglio 2011 [spazio21] ha ospitato una quindici-na di eventi culturali, spaziando tra concerti rock, musica barocca, jazz ed elettronica, spetta-coli di teatro, proiezioni e sonorizzazioni cinematografiche, reading e altro ancora. Un’esperienza temporanea per tastare il polso ai varesini e alla loro voglia di un luogo di aggregazione culturale, fuori dalla classica (e obsoleta) dicotomia museo vs pub. Non un centro sociale, ma un progetto coordinato, collaborativo e sperimentale.