sottovoce | 55: Indianizer


    sottovoce | concerti fatti in casa

sottovoce è una rassegna di concerti fatti in casa. Prendiamo la musica e la portiamo a domicilio, dentro i salotti, le camerette, le cucine, sui balconi, nei giardini; facciamo venire un po’ di amici con cui condividere l’esperienza, e intanto filmiamo il tutto e poi lo mettiamo su internet per chi non c’era.

Indianizer è un pulsante speciale che lo schiacci e ti ritrovi a nuotare con le balene bianche nelle profondità dell’oceano, un bottone che ti trasforma in un granello di sabbia perso tra milioni di altri su un’enorme spiaggia tropicale. Indianizer è anche il nome di una band che quando la ascolti fa lo stesso effetto.
Al momento gli Indianizer girano in due, Riccardo e Gabriele, a portare in giro un po’ di psichedelia per salotti e baretti, in attesa di pubblicare il loro quarto disco la prossima primavera.


Per sapere l’indirizzo e tutti i dettagli bastano tre semplici mosse:

1. vai a questa pagina e scrivi il tuo nome e email
2. in un paio di minuti ti arriva la conferma della prenotazione,
3. un paio di giorni prima del concerto ti arriva una mail con tutti i dettagli (se non la trovi, controlla la casella spam o scrivici).

Apertura ore 21.00, inizio concerto: ore 22.00 (puntuali).
Contributo per la serata: 6 euro.
Ingresso riservato ai soci Red Box, la tessera costa un euro e si può ritirare all’entrata.